AUGURI DI NATALE DS

Carissimi,

in questo periodo che ci avvicina rapidamente alla fine dell’anno, tra lo sfavillio delle vetrine addobbate e delle luminarie, tra la corsa frenetica agli ultimi acquisti, sento il desiderio di rivolgere a tutti il mio augurio più sentito ed affettuoso per un Natale sereno e un nuovo anno ricco di soddisfazioni.

Colgo l’occasione per ringraziare ciascuno di voi per il ruolo prezioso ed insostituibile svolto all’interno della scuola: i miei collaboratori, lo staff di dirigenza, la DSGA e tutto il personale di segreteria, che mi supportano con intelligenza ed impegno paziente nella complessa opera di miglioramento che accompagna il nostro lavoro; i docenti di tutti i plessi, che svolgono l’azione didattico-educativa con passione e dedizione, consapevoli dell’importanza di accompagnare con fermezza e preparazione i passi dei nostri bambini e ragazzi; i collaboratori scolastici, preziose e attive sentinelle che condividono la responsabilità di vigilare sul comportamento degli alunni e sono di ausilio a tutte le componenti scolastiche; le famiglie, coinvolte quotidianamente nel difficile compito di presidiare e rafforzare l’azione educativa della scuola; il Commissario straordinario che in ogni occasione sostiene concretamente la realizzazione dell’offerta formativa con idee propositive e disponibilità.

Grazie, bambini e ai ragazzi (finalmente!), obiettivo del lavoro di tutti, stimolo del nostro dovere di ricerca e di miglioramento, scopo del nostro viaggio: grazie del vostro impegno teso a migliorarvi giorno per giorno, a rialzarvi dopo ogni caduta. A ciascuno di voi va il mio augurio più caro affinché possa nascere dentro di voi la consapevolezza del valore dell’umiltà e della solidarietà verso i più fragili e soli, perché il significato del Natale accompagni sempre le vostre azioni quotidiane.

La Scuola vi aiuti a riflettere, in questo periodo dell’anno fatto di bilanci e considerazioni, sulla bellezza della nostra amata Terra, pianeta fragile e struggente metafora dell’egoismo umano; sulla difesa dell’ambiente, collegata alla speranza di un futuro migliore; sui valori fondanti dell’inclusione, della giustizia e della solidarietà, che spingano a rivolgere un pensiero agli indigenti, ai perseguitati, ai bambini vittime delle guerre, agli anziani abbandonati ed in solitudine, alle donne vittime di violenza e di maltrattamenti, ai  malati che trascorreranno queste feste in ospedale.

Il nostro Istituto scolastico, quale comunità educante, diventi sempre di più il luogo dove possano dimorare quei valori solidali, culturali, professionali e civili che consentono una vera e sana crescita umana.

Auguro a tutti noi di costruire ponti e non muri, sempre, in un clima di condivisione e collaborazione! Buon Natale e Felice 2020!

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Carmela CONCILIO